Appuntamento di animazione per i piccoli utenti.

Il secondo spettacolo, della compagnia "ilfilodeldiscorso" di Ignazio Chessa ed Elena Solinas, sarà portato in scena giovedì 4 aprile alle ore 17:00.


C'erano una volta, e ci sono ancora, il paese "È tutto mio" e il paese "E penso a te".
Semplici metafore della vita per spiegare ai bambini l'egoismo e l'altruismo.
Chi vive nel paese di "È tutto mio" ha lunghe pinze al posto delle braccia, adatte per arraffare tutto ciò che si vuole, ma non per portarsi il cibo alla bocca. Sono gli abitanti di "E penso a te" a dovere intervenire per ristabilire il giusto equilibro.
Il teatro fatto a misura di bambino, come un grande gioco a cui si può partecipare, può diventare uno strumento intelligente non solo per fare trascorrere un'ora di risate ma anche per veicolare messaggi come l'importanza di una corretta alimentazione da osservare fin da piccoli.
L'incontro è organizzato dal Comune e dalla Biblioteca Comunale di Putifigari, in collaborazione con il Sistema Bibliotecario Coros Figulinas, la Soc. Coop. Co.Me.S.