«Passavamo sulla terra leggeri come acqua, disse Antonio Setzu, come acqua che scorre, salta, giù dalla conca piena della fonte, scivola e serpeggia fra muschi e felci, fino alle radici delle sughere e dei mandorli o scende scivolando sulle pietre, per i monti e i colli fino al piano, dai torrenti al fiume, a farsi lenta verso le paludi e il mare, chiamata in vapore dal sole a diventare nube dominata dai venti e pioggia benedetta. A parte la follia di ucciderci l'un l'altro per motivi irrilevanti, eravamo felici. Chiamavamo noi stessi s'ard, che nell'antica lingua significa danzatori delle stelle».
Passavamo sulla terra leggeri, Sergio Atzeni, Mondadori, Milano, 1996 (prima edizione).

 

L'associazione culturale Camera a sud ha dedicato l'ultima edizione del festival Sulla terra leggeri a Sergio Atzeni, nel ventennale della sua morte. Durante i giorni del festival, da Uta a Elmas, da Sassari ad Alghero, hanno parlato dei suoi romanzi critici e scrittori, attori e registi; sono stati proiettati i film tratti da suoi romanzi; le persone che gli erano amiche hanno raccontato di lui, della sua vita.

L'ambizione dell'associazione è quella di riuscire a proporre ai lettori incontri sui libri anche durante tutto l'anno.
L'autunno inizia quindi con un ciclo di incontri nelle biblioteche del sistema bibliotecario del Coros Figulinas e di quello dell'Anglona interamente dedicati ad Atzeni, con la formula che caratterizza il festival: toni leggeri e accessibili a tutti, senza perdere la profondità degli argomenti.

Programma:

Sabato 21 novembre, ore 18:00: Flavio Soriga e Sergio Scavio, Biblioteca di Usini
Martedì 24 novembre, ore 18:00: Giacomo Mameli, Biblioteca di Bulzi
Mercoledì 25 novembre, ore 18:00: Paola Soriga, Biblioteca di Ittiri
Giovedì 26 novembre, ore 18:00: Gianni Tetti, Biblioteca di Perfugas
Venerdì 27 novembre, ore 18:00: Gianfranco Cabiddu, Biblioteca di Tissi
Sabato 28 novembre, ore 18:00: Gigliola Sulis, Biblioteca di Uri

I Relatori:

Gianfranco Cabiddu è nato a Cagliari e vive a Roma. Etnomusicologo con studi di musica classica e Jazz dei primi anni Settanta. In teatro collabora con Vittorio Gassman, Carmelo Bene, Dario Fo, Martha Graham, Jerzy Grotowski, Peter Brook, Eduardo De Filippo. Nel cinema lavora come tecnico del suono in oltre 30 film con registi quali Comencini, Monicelli, Tornatore, Ponzi, Villaggio, ecc. Come regista e sceneggiatore firma Disamistade (1989) Sonos 'e Memoria (1995) evento speciale alla 52° Mostra del Cinema di Venezia, Il figlio di Bakunìn (1997); Passaggi di tempo (2005) Disegno di Sangue (2006) filmTv della serie CRIMINI. Tra i documentari, i più significativi Cagliari (1990) S'Ardia (1994), Scritto sulla Pietra (1998), Efis, martiri gloriosu (1999) Jazz Time in Berchidda (1999) In faccia al Vento (2000), Montevecchio (2004) Passaparola (2006) L'Innesto, Padre e Figlio (2013) Faber in Sardegna (2014) su Fabrizio De Andrè. Il nuovo film per il cinema, La stoffa dei sogni (2015), ambientato all'Asinara, è ispirato a L'arte della commedia di Eduardo De Filippo e a La tempesta di William Shakespeare.

Giacomo Mameli (Perdasdefogu, 1941), giornalista, direttore del mensile Sardinews, si è formato negli anni '60 alla Scuola di giornalismo di Urbino dove si è laureato in Sociologia. Con la narrativa ha esordito con La ghianda è una ciliegia, editore Cuec. Al Salone 2015 di Torino ha presentato Le ragazze sono partite. Sempre per Cuec ha pubblicato numerose opere di saggistica (Non avevo un soldo, Donne sarde, Sardo sono, La Sardegna di dentro, la Sardegna di fuori). Dirige il festival letterario di Perdasdefogu 7sere 7piazze 7libri giunto quest'anno alla quinta edizione.

Flavio Soriga è nato a Uta nel 1975. Vive tra Sassari e Roma. Ha pubblicato: Diavoli di Nuraiò (Il Maestrale, premio Italo Calvino), Nuraghe Beach, la Sardegna che non visiterete mai (Laterza). Per Bompiani sono usciti i romanzi Neropioggia (premio Grazia Deledda giovani), Sardinia Blues (premio Mondello), L'amore a Londra e in altri luoghi (premio Piero Chiara), Il cuore dei briganti. È direttore artistico del festival della letteratura della Sardegna "Sulla terra leggeri". Scrive per "L'Unione Sarda" e lavora come autore e conduttore per la tv.

Paola Soriga è nata a Uta, in provincia di Cagliari, nel 1979. È tra gli ideatori e organizzatori del festival letterario Sulla terra leggeri. Dopo l'esordio di Dove finisce Roma (Einaudi Stile Libero 2012), tradotto in diverse lingue, ha partecipato all'antologia benefica Sei per la Sardegna (Einaudi 2014). Il suo ultimo romanzo è La stagione che verrà (Einaudi Stile Libero 2015). Scrive per Internazionale.

Gigliola Sulis è professoressa associata di letteratura italiana presso la University of Leeds (UK). I suoi interessi di ricerca sono principalmente nel campo della narrativa moderna e contemporanea: il romanzo plurilingue, le letterature regionali (in specie di Sardegna e Sicilia), la lingua e lo stile degli scrittori contemporanei (Andrea Camilleri, Luigi Meneghello, Joyce Lussu, Laura Pariani, Sergio Atzeni). Ha curato gli Scritti giornalistici (1966–1995) di Sergio Atzeni (Il Maestrale, 2005), e i volumi collettivi Trovare racconti mai narrati, dirli con gioia (CUEC, 2001, con Giuseppe Marci) ed Encounters and Re-writings of Narrative Traditions (Fairleigh Dickinson, 2007, con Francesca Billiani).

Gianni Tetti è nato a Sassari. Ha scritto i I cani là fuori (2010) e Mette pioggia (2014) entrambi per NEO. È autore della sceneggiatura di SaGràscia (2011) e ha collaborato alla sceneggiatura di Perfidia (2014), film diretti entrambi da Bonifacio Angius. Ha scritto e diretto il documentario Un passo dietro l'altro (2011). Suoi racconti sono apparsi in varie antologie letterarie e riviste quali 'tina, Il Male, Frigidaire. Ha un dottorato in Storia delle Arti.

Per info e contatti:


Biblioteca di Usini, via Risorgimento, 72 - 0793817020 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - skype: biblioteca.usini

Biblioteca di Ittiri, via Marconi, 13 - 079442563 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - skype: biblioteca.ittiri

Biblioteca di Tissi, via Dante, 3 - 079388308 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - skype: biblioteca.tissi

Biblioteca di Uri, via Sassari - 079419685 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - skype: biblioteca.uri

 

www.sullaterraleggeri.com
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

https://www.facebook.com/leggerifest
https://twitter.com/leggerezzafest
https://instagram.com/sullaterraleggeri

Sulla terra leggeri