La biblioteca comunale di Tissi ospiterà giovedì 15 settembre alle ore 18:30 la presentazione dell'audiolibro "Un anno sull'altipiano" il grande capolavoro di Emilio Lussu, una produzione di MabTeatro & Fondazione di Sardegna distribuita da Emons Audiolibri. Alla presentazione, organizzata dall'Assesorato alla Cultura del Comune di Tissi e dal Gruppo Faula Festival, in collaborazione con l'Associazione Lampos e Tronos, la biblioteca, il Sistema bibliotecario Coros Figulinas e la cooperativa Comes, saranno presenti Daniele Monachella, attore e regista dell'opera, Carlo Valle, Alfonso Nuvoli, Giampaolo Sanna e Stefano Cossu.

Un anno sull'Altipiano, una lettura corale del capolavoro di Emilio Lussu che molto ha a che vedere con la memoria di sé, della propria polpa etnica, della propria sottostoria. Un vasto racconto dell'irrazionalità e insensatezza della guerra, della gerarchia e dell'esasperata disciplina militare reso audiolibro. Perché una "cultura forte sa coltivare le proprie sconfitte almeno quanto le proprie vittorie" scrive Marcello Fois che assieme a neri Marcorè, Massimo Carlotto, Lorenzo Amurri, Giulio Angioni, Manlio Brigaglia, Sandro Ghiani, Antonello Grimaldi, Salvatore Mannuzzu, Francesco Montanari, Max Pisu, Davide Garbolino, Giampaolo Loddo, Lia Careddu, Fabrizio Falco e altri grandi nomi della cultura sarda e italiana hanno dato vita a un'opera importante e monumentale, orchestrata da Daniele Monachella, che dà voce al personaggio principale.

L'Altipiano è quello di Asiago, l'anno dal giugno 1916 al luglio 1917, la brigata protagonista è la Brigata Sassari. Un audiolibro che racconta un anno di continui assalti a trincee inespugnabili, di battaglie assurde volute da comandanti imbevuti di retorica patriottica e di vanità. Un anno sull'altipiano dà voce all'altra guerra, quella vera, quella negata dalla Storia ufficiale, una guerra di cui "un secolo dopo su quell'altipiano rimangono gli ossari, segni indelebili di un inutile sacrificio e questo romanzo, impietoso atto di accusa contro l'insensatezza degli eserciti, restituisce dignità alle vittime" scrive Massimo Carlotto.

Emilio Lussu è stato uno scrittore, militare e politico italiano. Nato a Cagliari, interventista e ufficiale nella Prima Guerra Mondiale, nel 1919 fondò il Partito sardo d'azione, formazione autonomista democratica composta in gran parte di ex combattenti. Dopo la deportazione a Lipari fondò a Parigi il movimento Giustizia e Libertà. Tra le sue opere: La catena, Marcia su Roma e dintorni, Diplomazia clandestina, Sul partito d'azione e gli altri.

Daniele Monachella è un attore di cinema, teatro, televisione ed è anche doppiatore. Oltre ad aver curato l'edizione in audiolibro di Un anno sull'Altipiano, ha curato anche l'adattamento per il palcoscenico, dando vita a un recital musicale di cui è anche la voce narrante. Attualmente è la voce di "Accadde domani. Viaggio nella storia" in onda ogni giorno su Rai Radio1.

Bozza locandina Monachella6