menu tissi

Il paese offre durante il corso dell’anno diverse opportunità di vivere direttamente tradizioni e sagre popolari di un certo interesse, come la festa di Santa Vittoria (15 maggio), la festa di Santa Anastasia (2° domenica di settembre), EstaTissima (da luglio a settembre), San Luigi la festa dei giovani (ultima domenica di giugno), il Premio di Poesia in lingua Sarda (biennale) dedicato ai Poeti Tissesi Andrea Mulas, Pietro Cerchi e Bartolomeo Serra.

Ogni anno viene organizzato un convegno sulle caratteristiche nutritive e organolettiche dell'asparago selvatico, con degustazione di piatti a base di asparago selvatico proveniente dal territorio, e vari intrattenimenti folkloristici. Molto apprezzata la manifestazione "Cantende, buffende, bicculende" con un caratteristico percorso per le cantine del paese alla ricerca del gusto dei prodotti tipici locali in compagnia di un buon bicchiere di vino offerto dai produttori locali. Anche a Tissi non possono di certo mancare i festeggiamenti del Carnevale, con sfilate di carri e balli in maschera.

 

Il paese esprime il valore della tradizione anche attraverso il Gruppo Folk San Luigi. Il gruppo è stato ricostituito nel 2000 ad opera di un gruppo di appassionati delle tradizioni locali. Si compone di sette coppie che eseguono i vari tipi di ballo tradizionale sardo, come il locale Ballo Pesadu e poi Ballu tundu, Ballu a passu, Su dillu.

 

Si sono avviati scambi con paesi europei e del continente, mentre sono frequenti gli avvicendamenti con i gruppi sardi.

 

Dal 2004 è stata costituita una scuola di ballo sardo per giovani e bambini, che annovera già decine di piccoli cultori del ballo in costume.